L'INTER VA IN FINALE, MA POI SCRIVONO DI JOAO MARIO & C.

20.08.2020 15:56 di Fulvio Floridia Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
L'INTER VA IN FINALE, MA POI SCRIVONO DI JOAO MARIO & C.

L'Inter va in finale di Europa League ma sulla carta stampata appaiono articoli sul mercato dei giocatori di proprietà Inter attualmente in prestito. Non dico che una finale debba monopolizzare a tinte nerazzurre una ventina di pagine di una qualsiasi pubblicazione, ma nemmeno leggere notizie sul futuro dei giocatori in prestito, a cui nessun interista, dal presidente all'ultimo tifoso, può effettivamente interessare. Mi pare veramente superfluo.

Anche perché poi, le notizie riguardanti questi giocatori sono ovvie se non già di pubblico dominio. Perisic, finalista in Champions, piace al Bayern che non vuol spendere i 20 milioni del riscatto, ma questo lo sapevamo già...salvo, in caso di mancato accordo tra le parti, ipotizzare il rientro alla base agli ordini di Conte. Insomma notiziona!

Naingollan è incredibilmente partito in ritiro con il Cagliari, ma dove vuoi che andasse? Anche se pare che la Fiorentina lo stia cercando. Pare, ma ne siamo sicuri?

Poi si apprende che Joao Mario vorrebbe rientrare da Mosca (Lokomotiv) e andare a fare una esperienza in Spagna, però non disdegnerebbe neanche un ritorno in patria...

Poi abbiamo i prestiti di Biraghi e Dalbert tra Inter e Fiorentina, che dovrebbero essere rinnovati. 

Dimarco a fine prestito dal Verona non troverà spazio tra Young e lo stesso Biraghi.

Radu diventerà il secondo di Handanovic con slittamento di Padelli al ruolo di terzo portiere.

Trovato un accordo con Valentino Lazaro che dal Newcastle va in prestito al Borussia Moenchengladbach, ma questo lo sapevano già i muri...

Per dar seguito a tutte queste incredibili notizie e concludere tutte queste formidabili operazioni, perché non contattare Zhang, Marotta, Ausilio e fare un summit prima della finale di domani sera?