La maglia dell'AJAX

29.09.2016 00:00 di News Redazione   vedi letture
La maglia dell'AJAX

All’inizio la maglia dell’Ajax era tutta nera con una striscia rossa, poi divenne bianca e rossa a bande verticali. Con la prima promozione in massima serie, la Eredivisie, avvenuta nel 1911, l’Ajax si trova davanti a un bel problema. Nello stesso campionato olandese gioca infatti lo Sparta Rotterdam, che indossa la stessa identica maglia. Obbligata a cambiare divisa e colori, l’Ajax adotta quella attuale e leggendaria ovvero quella bianca con una larga banda rossa, che scorre verticalmente sul davanti e dietro. Si dice fosse in onore di un’altra squadra, la VVV, nel frattempo fallita, dove avevano militato in precedenza alcuni lancieri.

La maglia è diventata un mito ed è così intoccabile che nemmeno gli sponsor d’oggi possono permettersi di mutarla in qualche modo nel nome del marketing e del merchandising esasperato. E così main sponsor come Abn-amro e Adidas hanno dovuto limitare l’esposizione del proprio logo a favore dell’estetica di una delle maglie più affascinanti della storia del calcio.