BOOM! L'INTER È SALTATA IN ARIA! NE SIAMO SICURI?

30.01.2019 15:16 di Fulvio Floridia Twitter:   articolo letto 46 volte
BOOM! L'INTER È SALTATA IN ARIA! NE SIAMO SICURI?

Oggi apro un noto quotidiano sportivo e leggo di una rivoluzione in casa Inter a un giorno e mezzo dalla fine del calciomercato di gennaio. Via tutti! Si cambia aria, rifondazione! Rimangono in 8 a giocarsela l’anno prossimo, forse, via anche il magazziniere e pure il giardiniere di Appiano Gentile! Il solo presidente Steven Zhang è risparmiato, ma solo per il momento, poi si vedrà! Insomma non se ne salva uno! E in aggiunta atmosfere pesanti, malumori, pruriti estenuanti, rinnovi pendenti, addii annunciati, tutti contro tutti, spogliatoio spaccato e per finire l’ombra di Conte (ah già c’è Marotta, uno più uno fa due...banale calcolo).

Sono esterrefatto, vado avanti a leggere come se avessi la vista annebbiata di un pugile colpito da un inesorabile montante. Ma all’improvviso, ecco che il mio sguardo scivola sulla classifica della Serie A che recita di un’Inter terza a 8 punti dalla seconda e a 5 dalla quarta e penso “Beh, non è proprio così malaccio!”. Poi scorgo che l’Inter ha la terza difesa del campionato dopo i totem Juventus e Napoli ed è addirittura la prima tra le mura amiche. Vado avanti a sfogliare il giornale e leggo che l’Inter deve ancora giocare i quarti di Coppa Italia domani sera contro la Lazio, quindi non è ancora fuori dai giuochi... E pensando alle coppe mi ricordo infine che la squadra nerazzurra, nonostante tutto questo sfacelo è ancora in corsa per vincere una coppa europea. E così allora mi viene in mente che da sempre l’apparato mediatico, ben pilotato da altri, colpisce chi è indifeso come l’Inter, che da sempre non ha uno straccio di media a favore (neanche un giornalino parrocchiale!). Elucubrazioni ben studiate a tavolino per destabilizzare un ambiente quello interista, che si sa (altro luogo comune da sfatare) è sempre stato pronto per propria incapacità  strutturale a offrire il fianco alla critica.

La storia delle società di calcio è ricca di malumori, di ipocrisie, di casi eclatanti, di dichiarazioni di facciata, di errori, di situazioni insostenibili, ma in un modo o nell’altro, nella maggior parte dei casi, vengono smorzate e manipolate grazie ai favorevoli e amichevoli strumenti di comunicazione. L’Inter invece non ha santi in Paradiso e basta il comportamento di un Perisic di turno per architettare una visione societaria disastrosa, aggiungo poi nel bel mezzo del campionato. Ciò non vuol dire che non esistano problemi ad Appiano Gentile, ma da qui a provocare un vero e proprio tsunami di squadra ce ne passa!

È necessario quindi tener duro, ricompattarsi e scollinare il momento complicato. Coraggio, in passato ne abbiamo viste di peggio...!

 

CHE CALCIO CHE FA in TV
Ogni venerdì alle 21 e ogni sabato alle 18 in replica.
Su LOMBARDIA TV:
Canale 99 – 599 DTT in Lombardia
Canale 890 DTT nel Lazio
Canale 219 DTT in Piemonte
Canale 665 DTT in Liguria
Canale 99 – 890 DTT in Emilia Romagna
Canale 674 DTT in Veneto)
In streaming: www.telesolregina.com/lombardia-tv