LA DINASTIA DEI CHIESA

Di padre in figlio.
27.01.2017 00:03 di News Redazione   Vedi letture
LA DINASTIA DEI CHIESA

Ciò che balza agli occhi è la stessa conformazione fisica dei Chiesa, stessa altezza e stesso peso. Impressionano anche le stesse caratteristiche di rapidità, inserimento e tiro che hanno in comune. Enrico era forse più completo e rapido, letale a livello offensivo. Federico è forse più tattico con capacità di copertura: di sicuro dobbiamo ancora scoprirlo appieno. E magari batterà il padre in tutto e per tutto. 

Enrico Chiesa (Genova, 29 dicembre 1970) - Altezza 1,76 m - Peso 70 kg.

Centravanti o seconda punta, ha ricoperto anche il ruolo di esterno destro. Ottimo esecutore di calci di punizione, abile con entrambi i piedi, rapidissimo nello scatto e nella conclusione a rete. 

Ha giocato per 24 stagioni nelle seguenti squadre: Pontedecimo, Sampdoria, Teramo, Chieti, Modena, Cremonese, Parma, Fiorentina, Lazio, Siena, Figline.

Competizioni nazionali: 

Coppa Italia: 2 Parma: 1998-1999 - Fiorentina: 2000-2001

Supercoppa italiana: 1 Parma: 1999

Lega Pro Seconda Divisione: 1 Figline: 2008-2009 (girone B)

Supercoppa di Lega di Seconda Divisione: 1 Figline: 2009

Competizioni internazionali:

Coppa delle Coppe: 1 Sampdoria: 1989-1990

Coppa UEFA: 1 Parma: 1998-1999

Individuale:

Guerin d’oro della rivista Guerin Sportivo: 1 1995-1996

Capocannoniere della Coppa UEFA 1998-1999 (8 gol)

 

Federico Chiesa (Genova, 25 ottobre 1997) - Altezza 1,75 m - Peso 70 kg.

Ala sinistra, è abile nell’accentrarsi sul piede destro e tirare da fuori area. Dispone inoltre di discrete capacità in fase di copertura difensiva, nonché di un dribbling rapido e di un ottimo scatto.